Visitare Roma in un giorno: itinerario a piedi per chi ha poco tempo

Roma-in-un-giorno

Dal Colosseo a Fontana di Trevi, Piazza di Spagna, Villa Borghese, Pantheon e Vaticano: un percorso completo per scoprire la Città Eterna in un giorno

Consigli su cosa vedere a Roma in un giorno

Certamente, mettetevi l’anima in pace: con un solo giorno a disposizione, non c’è tempo per entrare nei musei, che lascerete ad una visita successiva, quando avrete più tempo. Roma è una città ricca di storia e arte, e i suoi musei sono pieni di capolavori che meriterebbero ore di esplorazione (Musei Vaticani, Musei Capitolini, Galleria Borghese, Galleria Doria Pamphili, Centrale Montemartini, …).

Questo non significa però che non si possa godere della bellezza di Roma in un solo giorno a Roma. La città stessa è un museo a cielo aperto: camminare per i suoi vicoli è come fare un tuffo nella storia. Ogni angolo racconta storie di imperatori, artisti e santi. Il modo migliore per visitare Roma in un giorno è proprio quello di camminare, perdersi nei vicoli, tra una chiesa, una piazza e una fontana.

Ogni tanto, ci fingiamo turiste anche noi e ci immergiamo nei percorsi più frequentati di sempre, cercando di capire il miglior itinerario a Roma in 24 ore e cosa fare a Roma in un giorno, tra affollamenti vari, lingue diverse ed ardue file per l’accesso ai siti più popolari.

In questo periodo Roma sta letteralmente scoppiando di turismo, soprattutto stranieri. È una tendenza in ascesa: con l’alta stagione estiva già iniziata e poi l’inizio a dicembre del Giubileo 2025, si prevedono grandi numeri per la Capitale. Aiuto!

Visita guidata di un giorno a Roma: dal Colosseo a Trastevere passando per Fontana di Trevi, Pantheon e Piazza Navona

Se ti stai chiedendo cosa vedere a Roma in un giorno, sicuramente la scelta migliore è quella di passeggiare per le parti più iconiche e antiche di Roma:

dal Colosseo (fermata Metro B) percorrere tutta via dei Fori Imperiali, una vera finestra spalancata sulla storia, e arrivare su, fino al Campidoglio, con le sue viste superbe sui Fori da un lato, e sul Teatro Marcello e il Ghetto Ebraico dall’altra. Roma mantiene il suo fascino incontrastato e le sue promesse, sempre.

Roma-in-un-giorno

Nel nostro immaginario collettivo, i filmoni epici americani sull’Impero Romano, con le bighe, i gladiatori, le vestali e i legionari, hanno lasciato tracce indelebili, immagini potenti che riaffiorano quando ci ritroviamo lì, dentro il Colosseo, quando vediamo con i nostri occhi , quando sentiamo sotto i piedi la polvere dei tempi. Siamo sicuramente scenograficamente influenzati nel modo in cui percepiamo la storia romana più antica. Comunque, emozionati. E infatti milioni di selfie ogni giorno!

Dal Campidoglio scendiamo la scalinata dell’Aracoeli e ci dirigiamo verso Fontana di Trevi. Attraversiamo i lavori di Piazza Venezia, ci lasciamo alle spalle Palazzo Bonaparte con le sue belle mostre a tema, ci infiliamo nei vicoli del Vaccaro, dell’Archetto, delle Vergini e poi delle Muratte, dove troviamo tanti negozietti, food street ed altre amenità varie.

Ed ecco Fontana di Trevi, che si apre spettacolare davanti a noi! Fontana di Trevi è forse il luogo più iconico di Roma e infatti c’è sempre troppa gente. Se vuoi scattare una foto senza troppa folla intorno, ti consiglio di andare non più tardi delle 5:30/6:00 del mattino. È un luogo che si affolla velocemente già dalle 6:30, quindi prima vai, meglio è.

Roma-in-un-giorno

Se ti viene fame e non sai dove fare uno spuntino, ti consiglio caldamente di provare l’Antico Forno, che trovi proprio sulla piazza, all’imbocco di via delle Muratte n. 8: pizza romana buonissima con mortadella, porchetta o come vuoi tu, e prezzi super onestissimi!

Proseguiamo da via delle Muratte verso via del Corso, la via dello shopping, con le sue vetrine, i bei palazzi e la Galleria Sordi. Ci concediamo un buon gelato da Venchi e, continuando a camminare, svoltiamo sulla mitica via dei Condotti, la strada celebre per i marchi d’alta moda e le firme di lusso. Ed eccoci davanti alla Barcaccia, la bellissima fontana barocca di Piazza di Spagna, proprio alla base della famosa Scalinata (ben 136 scalini!) e della splendida Chiesa di Trinità Dei Monti.

Roma-in-un-giorno

Da quassù potrai godere di viste panoramiche bellissime. Se vai verso sinistra, passerai davanti all’Accademia di Francia (Villa Medici) e potrai raggiungere la terrazza del Pincio, punto panoramico famoso per i tramonti più romantici di Roma! Potrai poi passeggiare nei giardini di Villa Borghese, uno dei parchi più grandi e vivaci di Roma, e persino prendere una barchetta per navigare l’incantevole laghetto, in un’atmosfera bucolica e rilassante tra la bellezza della natura.

Roma-in-un-giorno

Oppure, da Piazza di Spagna, puoi prendere via del Babuino e arrivare in pochi minuti a Piazza del Popolo, famosa per la Chiesa di Santa Maria del Popolo, ricca di capolavori artistici (Caravaggio, Raffaello e Bernini), e per le chiese gemelle di Santa Maria in Montesanto (la rinomata Chiesa degli Artisti) e Santa Maria dei Miracoli.

Da via del Corso ci dirigiamo al Pantheon, è tantissimo tempo che non ci andiamo! Attraversiamo la tranquilla Piazza di San Lorenzo in Lucina verso via di Campo Marzio, con le sue boutique eleganti e all’ombra. Attraversiamo l’assolata Piazza del Parlamento fino alla barocchissima Chiesa di Maria Maddalena con la sua facciata concava, e poi via del Pantheon, con l’immensa Rotonda che troneggia tra gli antichi edifici. È la bellezza di Roma: maestosità che si sovrastano e ti sorprendono non appena esci da un vicolo e ti lasciano senza fiato. Così è per il Pantheon e la Fontana di Trevi, monumenti grandiosi incastrati tra edifici addossati l’uno all’altro, che ne esaltano la bellezza, i dettagli e la maestosità.

Roma-in-un-giorno

Man mano che ci avviciniamo al Pantheon, siamo sempre più dentro un vociare di turisti. Li vediamo in fila davanti alle gelaterie più famose (Giolitti), oppure seduti su qualche sedia incerta, all’ombra delle mura, per uno spritz non troppo autentico. Oppure tutti in fila All’Antico Vinaio, su via della Rosetta, per una mitica focaccia con la mortazza e magari stracciatella e granella di pistacchio. Un brulicare di entusiasmo ed eccitazione che rende l’atmosfera vivace e mette di buon umore.

Non avevamo acquistato il biglietto in anticipo, come consigliato per il Pantheon, ma abbiamo scoperto che la fila per acquistarlo sul posto era praticamente la stessa di quella della skip line, ossia di coloro che avevano già prenotato l’ingresso. L’orario che consiglio per le visite ai luoghi e ai monumenti più visitati di Roma è sempre di prima mattina, all’apertura. Oppure tardo pomeriggio, verso la chiusura. In questo modo si può evitare almeno in parte l’effetto sovraffollamento che si trova ora ovunque a Roma, appena scatta l’ora x. Torneremo per una visita al Pantheon di prima mattina.

Dal Pantheon proseguiamo verso Piazza Navona, una delle piazze più affascinanti di Roma, con le sue tre fontane barocche, tra cui la Fontana dei Quattro Fiumi del Bernini. Passiamo per Campo de’ Fiori, caratteristica piazza di Roma conosciuta per la buonissima pizza del Forno Campo de’ Fiori, uno dei forni più antichi di Roma, ma soprattutto per il mercato di frutta e verdura e la vivace vita notturna, con numerosi ristoranti e bar che la rendono un luogo di incontro popolare sia per i locali che per i turisti.

Vicoli ombrosi e freschi ci conducono sul Lungotevere. Attraversiamo il bellissimo Ponte Sant’Angelo, con le statue di angeli del Bernini, che ci porta a Castel Sant’Angelo, il Mausoleo di Adriano, oggi un museo di armi e manufatti storici. Dalla sua terrazza si può godere di una splendida vista panoramica su Roma.

Castel Sant’Angelo è proprio vicino alla Basilica di San Pietro e infatti è collegato alla Basilica dal segreto Passetto di Borgo, utilizzato come via di fuga dai Papi in caso di pericolo.

Roma-in-un-giorno

Siamo arrivati a via della Conciliazione, che ci offre una maestosa vista della Basilica di San Pietro sullo sfondo. Man mano che ci avviciniamo, il colonnato del Bernini si apre davanti a noi, con le sue quattro file di colonne doriche che avvolgono la piazza in un semicerchio. C’è un’incisione nel pavimento del colonnato che indica il punto in cui posizionarsi per avere l’effetto ottico delle colonne allineate in un’unica fila!

Non entreremo in Basilica perché le file sono lunghissime e voi, con un solo giorno a disposizione, non potrete permettervi di passare tanto tempo in attesa. Per visitarla senza trascorrere ore sotto il sole, è meglio arrivare e mettersi in fila dalle 7:00 del mattino. Non sarai sicuramente il primo, ma sarai comunque abbastanza avanti per entrare velocemente in Basilica dopo aver passato la sicurezza e scansionato i tuoi effetti personali.

Roma-in-un-giorno

Ci aggiriamo su Piazza San Pietro: osserviamo le due fontane simmetriche, del Maderno e del Bernini, che zampillano al vento, l’obelisco egizio di 4000 anni fa, il toccante monumento in bronzo “Angels Unawares” dedicato alla disperazione e alla speranza dei migranti, la facciata della Basilica dominata dalle statue degli Apostoli, la Porta Santa, sul lato destro della piazza, in procinto di aprirsi per il Giubileo 2025.

Se avete ancora tempo, vi consiglio di concludere la serata immergendovi nell’atmosfera unica di Trastevere. Troverete un ambiente vibrante e multiculturale, ricco di localini e trattorie tipiche, animato da uno sciamare continuo di romani ma anche di turisti italiani e stranieri. È il luogo dove fermarsi per una cena dai sapori autentici, dove respirare la vita romana, o semplicemente dove socializzare con due chiacchiere e un drink.

Il tour finisce qui, e capisco che alla fine avrete camminato moltissimo, ma a Roma è normale così. Partirete con la consapevolezza di aver colto l’essenza della Città Eterna. Con questo itinerario, avrete vissuto davvero Roma in un giorno, assaporando ogni momento di questa città straordinaria.

Suggerimenti Utili per Visitare Roma in un Giorno

Abbigliamento Leggero: Se vieni durante la stagione calda (da maggio a settembre), indossa abiti leggeri e traspiranti. Meglio utilizzare tessuti di cotone o il lino, che permettono alla pelle di respirare. Non dimenticare un cappello per proteggerti dal sole

Crema Solare e Ombrello Parasole: La protezione solare è importante per evitare scottature durante le lunghe passeggiate sotto il sole romano. Applica una crema solare ad alta protezione e porta con te un piccolo ombrello parasole per creare un po’ di ombra nei momenti di maggiore esposizione.

Mappa Utile: Utilizza Google Maps per orientarti facilmente a Roma. L’app è molto precisa per indicare i percorsi a piedi, i trasporti pubblici con gli orari e le fermate.

Fotocamera e Caricabatterie: Roma è una città ricca di scorci mozzafiato e monumenti unici. Porta con te una fotocamera o utilizza il tuo smartphone per immortalare i momenti più belli. Ricorda di mettere in borsa un caricabatterie portatile per non rischiare di rimanere senza batteria nel bel mezzo della giornata. Mi succede puntualmente!

Break e Relax: Durante il percorso, concediti delle pause per riposarti e rinfrescarti. Siediti in un bar per un caffè o un gelato e osserva la vita romana che scorre intorno a te. Approfitta delle numerose piazze, delle panchine lungo le strade, delle fontane o delle panche nelle chiese per un momento di relax, immergendoti nell’atmosfera unica di questa città senza tempo.

Attenzione ai borseggiatori: Roma è generalmente una città sicura, ma come in ogni grande metropoli, è importante prestare attenzione ai propri effetti personali. Utilizza una borsa a tracolla e tienila sempre chiusa davanti a te, soprattutto nei luoghi turistici più frequentati e sui mezzi pubblici (metro e bus). Non mettere in vista oggetti di valore.

Roma in un giorno

Dove Mangiare Lungo Questo Percorso

Durante il tuo itinerario di Roma in un giorno, ci sono alcuni ottimi posti dove fermarti per una pausa caffè o una colazione. Ecco alcune raccomandazioni:

Colazione e Caffetterie:

Regoli Pasticceria e Gelateria (Rione Esquilino)
Indirizzo: Via dello Statuto 60
Contatti: +39 06 4872812
Sito Web: Pasticceria Regoli
Facebook: Pasticceria Regoli

Bar Licata (Rione Monti)
Indirizzo: Via dei Serpenti 165
Contatti: +39 064884746
Sito Web: Bar Licata

Adelaide Hotel Vilòn (Rione Campo Marzio)
Indirizzo: Via dell’Arancio 69
Contatti: Tel. 06 878187
Sito Web: Hotel Vilòn
Facebook: Adelaide Restaurant
Note: Colazione al patio o in salotto – 35 euro a persona

Ristoranti Pranzo:

Angelino ai Fori
Indirizzo: Via dei Fori Imperiali, 25
Contatti: +39 351 9964425
Sito Web: Angelino ai Fori
Situato vicino ai Fori Imperiali, offre piatti tradizionali della cucina romana

La Cabana (Piazza Venezia)
Indirizzo: Via del Mancino, 7/9
Contatti: +39 066791190
Sito Web: La Cabana
A pochi passi da Piazza Venezia, La Cabana è un ristorante conosciuto per la sua cucina romana autentica. È un ottimo posto per gustare piatti di pesce!

Il Fico (Piazza Navona)
Indirizzo: Via di Monte Giordano 49
Contatti: +39 06 23481444
Sito Web: Il Fico
Noto per la cucina tradizionale e i piatti gourmet. Poi utilizzano le cozze di Anzio (ok, forse sono un pò di parte), quindi qualità top!

Cena e Trattorie:

Rione 13 (Trastevere)
Indirizzo: Via Roma Libera, 19
Contatti: +39 06 581 7418
Sito Web: Rione 13
Osteria molto apprezzata a Trastevere per la cucina romana e l’atmosfera accogliente

Mimì e Cocò Trast (Trastevere)
Indirizzo: Via della Scala 1, 00153 Roma Italia
Contatti: +39 06 9357 7886
Sito Web: Mimì e Cocò
Cucina tradizionale romana e italiana, con opzioni vegetariane

Il Fico (Piazza Navona)
Indirizzo: Via di Monte Giordano 49
Contatti: +39 06 23481444
Sito Web: Il Fico
Cucina tradizionale e i piatti gourmet

Spero che questi suggerimenti ti siano utili per pianificare al meglio il tuo viaggio. Roma in un giorno è un’avventura intensa e affascinante, ricca di storia, cultura e sapori unici. Goditi ogni momento e lascia che la bellezza della Città Eterna ti sorprenda a ogni angolo. Buon viaggio!


Leggi anche:

Sulle tracce di Raffello Sanzio ai Musei Vaticani
La Serra Moresca di Villa Torlonia: un luogo esotico dalle cromie brillanti
Il Giudizio Universale all’Auditorium di via della Conciliazione

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.